Le difficoltà delle filiere sotto la lente di Consumers Forum: appuntamento al workshop che si terrà a Roma mercoledì 21 gennaio 2009


Pubblicato il 19 gennaio da Riccardo Dell'Aversana

Consigli da google per le tue ricerche:

Plus One!


E’ in programma mercoledì prossimo, 21 gennaio 2009, un interessante workshop organizzato a Roma da Consumers Forum: “Filiere lunghe, filiere corte, filiere estemporanee”. L’inizio dei lavori è fissato per le ore 9:30 (Roma Eventi, Via Alibert, 5). Il tema, quanto mai attuale, dell’inefficienza “patologica” in tutte le filiere in generale e nelle alimentari in particolare sarà al centro di un dibattito che verrà moderato dal giornalista di Repubblica, Giorgio Lonardi. Ad aprire la conferenza Lorenzo Miozzi, Presidente Consumers’ Forum, mentre protagonisti del confronto saranno Paolo Barberini(Presidente Federdistribuzione), Antonio Lirosi (Garante per la sorveglianza dei prezzi, Ministero dello Sviluppo Economico), Luciano Sita (Vicepresidente Centromarca per le politiche del consumatore) e Federico Vecchioni (Presidente Confagricoltura).

Interverranno all’evento rappresentanti delle associazioni dei consumatori e delle aziende. Attesa con molto interesse la relazione curata da Paolo De Castro, Vicepresidente della IX Commissione Agricoltura del Senato della Repubblica, ed intitolata “Le filiere nel settore agroalimentare: valutazioni tecniche ed economiche”. L’inefficienza nelle filiere, si legge nella presentazione del workshop, “genera direttamente forti gravami di costo a carico di tutti gli attori della catena del valore penalizzando quello finale (il consumatore); in più può consentire manovre speculative nei settori meno trasparenti. Chi lavora sull’efficienza operativa, come l’industria di marca o la grande distribuzione organizzata, ha da sempre interesse a minimizzare questi fattori distorsivi e a promuovere interventi che vadano in senso contrario, in particolare in momenti come questi di crisi dei consumi e di turbolenza nei costi delle materie prime. Questa congiuntura, inoltre, fa sì che tutti gli occhi siano puntati proprio sulle filiere. Questa attenzione – in sé benefica, ha tuttavia generato e continua ad alimentare una serie di prese di posizioni poco approfondite o di proposte estemporanee ognuna delle quali, una volta divulgata, non contribuisce ad una corretta informazione del consumatore. Obiettivo del workshop è quello di far esporre le reali problematiche di filiera da parte dei diversi attori in maniera analitica, mettendole a confronto con un pubblico di esponenti e operatori delle associazioni dei consumatori”. L’associazione Consumers Forum opera ormai da dieci anni, essendo nata nel 1999 “dalla convinzione che si possono superare la tradizionale diffidenza e le difficoltà di dialogo tra chi fa impresa e chi rappresenta la tutela dei diritti dei singoli”.

Plus One!

Rispondi

*