CONSUMI IN CALO, ESULTA IL SALVADANAIO


Pubblicato il 10 dicembre da Riccardo Dell'Aversana

Consigli da google per le tue ricerche:

Plus One!

Il Natale quando arriva, arriva… Uno slogan che dovrebbe sintetizzare al meglio l’atmosfera magica che si respira a partire dagli ultimi giorni di novembre. Sensazioni uniche che ti aprono il cuore, e magari anche il portafogli: a Natale, si sa, siamo tutti più buoni e disposti a fare qualche sacrificio in più pur di acquistare regali in grado di sorprendere chi li riceve. Fosse vero anche quest’anno…

Purtroppo, da alcune settimane siamo tempestati da notizie sempre più sconfortanti sullo stato di salute dell’economia del globo: superata la fase dell’allarmismo, la recessione è ormai una triste realtà. E mentre il potere d’acquisto delle famiglie si assottiglia, la propensione al consumo tende a regredire: l’aspetto positivo è che, con la corsa ai regali meno movimentata rispetto al passato, il salvadanaio dei cittadini è destinato ad appesantirsi. Una tendenza anticipata dai sondaggi delle associazioni di categoria: secondo un’indagine della Confesercenti-SWG, la spesa per gli acquisti scenderà quest’anno di oltre un miliardo di euro (-9% per i regali, mentre sale di un miliardo e mezzo di euro la somma destinata al risparmio). “Sono in aumento coloro che prevedono un Natale austero e difficile… Cresce la quota di chi punterà al risparmio moderando il bugdet-regali (dal 35 al 51%) o andando a fare acquisti nei mercatini (dal 15 al 21%)”. Se possibile, è ancora meno incoraggiante la previsione del Codacons, secondo cui i consumi natalizi «saranno in picchiata, con riduzioni di spesa in media del 15%, che toccheranno punte del 25% in meno rispetto lo scorso anno». L’associazione evidenzia che il 93% degli italiani vorrebbe poter approfittare dei saldi prima delle festività e chiede alla Regioni di modificarne il calendario.

[poll id=2]

Plus One!

3 Commenti

  1. Gianni ha detto:

    Il consumatore ha paura di spendere per i regali….e poi ci chiedono di essere ottimisti…

  2. Florindo ha detto:

    Bisogna essere ottimisti….

  3. admin ha detto:

    Ma guarda,sono pienamente d’accordo!!!!!!!!!!

Rispondi

*