San Valentino 2009: Guida ai regali per la festa degli innamorati: come sorprendere la persona amata ed evitare brutte figure


Pubblicato il 7 gennaio da Riccardo Dell'Aversana

Consigli da google per le tue ricerche:

Plus One!

san valentino idee regalo 2009 innamorati doni risparmioAltro che la fatidica margherita! Oltre ad essere la festa degli innamorati, San Valentino è anche una rinnovata prova del fuoco per ogni coppia che si rispetti. Il motivo? Semplice: cosa dovrò regalargli/regalarle? Un campo di margherite, (disse)minato di dubbi: le piacerà questo gioiello? Lo scorso anno gli orecchini, quest’anno il cellulare trendy? Cravatta, camicia o maglione? Tradizione o nuove tendenze? Ecco perché, sebbene manchi ancora qualche settimana, crediamo già opportuno dare alcuni spunti ai milioni di innamorati che già fremono all’idea, cercando come sempre di imboccare la giusta via di mezzo: un dono che sappia non solo colpire al cuore la nostra dolce metà (che, a prescindere dalla ricorrenza, merita continue dimostrazioni d’amore), ma che riesca pure nell’impresa di non prosciugare le nostre finanze! E poi, è notorio, meglio piccoli gesti quotidiani che un regalone una tantum: senza usarla come scusante, questa piccola gemma di saggezza calza a pennello…

BREVE STORIA DI SAN VALENTINO
San Valentino da Interamna, vescovo della città di Terni, visse sotto l’impero di Aureliano. Il 14 febbraio del  273 D.C. fu accusato di aver celebrato il matrimonio fra una giovane cristiana ed un legionario pagano: per questo motivo, egli fu perseguitato dal Senato e martirizzato fino alla morte. Per il suo gesto di alto valore umano (e sacrificale), la tradizione ha voluto attribuire a San Valentino il ruolo di protettore degli innamorati in Europa, America Latina, Stati Uniti, Giappone, Oceania e Asia. Tanto che, per i futuri sposi, è ormai divenuta romantica usanza recarsi il 14 febbraio  presso la Basilica di Terni, per scambiarsi le promesse d’amore.


IDEE REGALO TRA NUOVE TENDENZE E TRADIZIONE


PER LEI


Gioielli – Inutile girarci intorno, restano sempre il regalo più apprezzato (ed agognato) dal gentil sesso. In cima alla lista, resta l’anello, ma anche bracciali, pendenti ed orecchini rappresentano una scelta di classe ed eleganza per ribadire alla propria amata il vostro amore, potente ed autentico come il primo giorno in cui vi siete innamorati. Via via, anche gli uomini hanno mostrato maggiore interesse verso questo tipo di regalo, grazie soprattutto ai nuovi materiali tecnici utilizzati, che permettono di spendere cifre molto più abbordabili che in passato.


Fiori – Idea non molto originale, ma sempre efficacissima perché intramontabile. Resta l’opzione prediletta dagli uomini (che, in verità, potrebbero farvi ricorso più spesso…), in quanto permette di abbinare alla sempreverde dozzina di rose un altro pensierino: una doppia sorpresa difficilmente non resterà impressa nella memoria. Volendo si può anche decidere di fare a meno della rosa (splendida, ma forse inflazionata) e fare appello a dei girasoli o a semplici, ma magnifiche composizioni floreali (sono molti i negozi on-line in cui è possibile acquistarle: scelta vasta, possibilità di biglietti personalizzati e consegna  a domicilio a completare un servizio efficiente).


Week-end romantico – Ovviamente molto dipende dalle condizioni in cui versano le vostre tasche, ma a nostro avviso una breve vacanza in posti magici resta il top dei regali di San Valentino. Del resto, rispetto agli anni scorsi, c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra le miriadi di opportunità last-minute propinate di continuo dal web. Pensate ad una tre-giorni a Parigi, Praga o Vienna . Ma se volete restare nel Belpaese, immaginatevi immersi in scenari incantati come la costiera amalfitana o Venezia, Verona o Lago di Garda, la Sicilia o le cinque terre in Toscana… Insomma, le migliori località turistiche italiane ed europee sono davvero a portata di mano e di portafoglio.


Biancheria intima –  Il regalo è per lei, non per voi: perciò, sia chiaro, evitate di comprare completini leopardati o pieni di pizzi urticanti se la vostra lei è una da microfibra e reggiseno olimpionico.


Cioccolatini –  Se volete prenderla per la gola, fatelo in maniera originale. Oltre agli imperdibili baci Perugina (in confezioni sempre adorabili), ci sono altri deliziosi cioccolatini creati apposta per la ricorrenza più dolce dell’anno. Ad esempio, i Lampi d’amore di Jada o le particolarità di Gayle’s Chocolates. E se non temete pericolosi effetti collaterali (vedi l’esilarante gag di Biagio Izzo), la scatola a forma di cuore può fare al vostro caso, specialmente in caso di imperdonabili dimenticanze o ritardi faraonici…


Peluches – Ecco, classica idea regalo che ha alte probabilità di trasformarsi in una cattiva idea… Magari ideale se scelto dai più giovani, perché perfetto come pensiero semplice ed economico: ma le donne si aspettano  giustamente di più! Certo, se la vostra lei è una patita sfegatata di orsacchiotti e peluches, allora le farete un dono gradito. Ma probabilmente la cosa non vi renderà molto  originali.  Inoltre, meglio non macerarsi in tormentati interrogativi: ha sorriso, le è piaciuto…ma se avesse finto? Meglio non convivere con simili rimorsi: se non siete sicuri, tagliate la testa al toro prima che sia troppo tardi ed accantonate questa soluzione.

PER LEI, MA ANCHE PER LUI


Profumi – Un regalo piuttosto semplice da fare, visto che ognuno di noi conosce il profumo prediletto dal partner. Volendo, anche in questo caso si può riuscire ad essere sorprendenti ed esclusivi, approfittando delle nuove fragranze lanciate a fine anno, oppure andando alla ricerca di un profumo a edizione limitata (aiutandosi magari con internet e i motori di ricerca).

PER LUI


Regali tecnologici – Per i maschietti sono questi i doni più ambiti. Cellulari, palmari, navigatori satellitari, fotocamere digitali, lettori mp3: l’offerta è davvero ampia. Inoltre, la scelta risulterà ideale per chi magari,  spendendo un po’ di più, ne approfitta per regalare un oggetto che sicuramente verrà utilizzato da entrambi.


Libri – Vanno ovviamente scelti con estrema cura perché spesso hanno lo scopo di esprimere al meglio il nostro pensiero. Un’idea? L’immortale “Candide” di Voltaire,  perché è come un anello Trilogy: per ieri, per oggi e per sempre.


Gioielli –  I più gettonati sono i gemelli, utili e spesso raffinati.
Cravatta – La scelta non brillerebbe certo per genialità, ma può comunque costituire un dono pregiato e signorile. Interessanti, ad esempio, sono i decori di Hermès. Ad ogni modo, optate in base ai gusti della vostra dolce metà e solo se lui ne possiede già altre!

CHICCA FINALE

Se nei vostri progetti c’è il matrimonio, il giorno di San Valentino è  l’occasione più appropriata per rivelare le vostre intenzioni e quale posto migliore  della Basilica di Terni, dove sono contenute le reliquie del santo? Luogo idilliaco e atmosfera soave per sublimare i  sentimenti di due anime innamorate…

Plus One!

2 Commenti

  1. Carnevale 2009: mascherare la crisi nell’indotto turistico si può, grazie al Bed & Breakfast | PriceSharing.it ha detto:

    […] il settore turistico-ricettivo. Ci siamo molto occupati  di San Valentino (proponendo non solo idee-regalo, ma anche una guida agli appuntamenti più dolci ed economici, oltre a descrivere alcune […]

  2. Come regalarsi un week-end da sogno a San Valentino senza finire in bolletta | PriceSharing.it ha detto:

    […] per la maggior parte delle coppie. Abbiamo già ampiamente affrontato il tema delle idee regalo, con tanti suggerimenti e dritte interessanti  per sorprendere la persona amata ed evitare […]

Rispondi

*