Capodanno 2009, Dieci Euro per il Cenone di San Silvestro. Tanti piatti, tanto risparmio: ecco il Menu


Pubblicato il 29 dicembre da Riccardo Dell'Aversana

Consigli da google per le tue ricerche:

Plus One!

Due antipasti, due primi, due secondi, due contorni, dolci, frutta, spumante: il tutto a soli dieci euro a persona. Vi sembra impossibile? Ecco i segreti per riuscire nell’impresa

cotech lenti mod(1) Capodanno 2009, Dieci Euro per il Cenone di San Silvestro. Tanti piatti, tanto risparmio: ecco il Menu

Se non vi siete ancora stufati di cene e pranzi mastodontici, tenete duro: se vi sporgete, riuscite già ad intravedere il vostro prossimo traguardo. San Silvestro è alle porte ed occorre solo un ultimo sforzo per riuscire a passare indenni l’ultima frontiera (gastronomica) dell’anno. A dire il vero, forse non sono in tanti a fremere nell’attesa di sedersi con intenzioni bellicose all’ennesima tavola imbandita. Chi vi scrive, ad esempio, non ha mai fatto incetta di portate in occasione del cenone dell’ultimo dell’anno, anzi. Ma via via è stato quasi liberatorio scoprire come non sia poi né strana né desueta l’abitudine di “espletare” esclusivamente i rituali della nostra tradizione. Prima di brindare al nuovo anno, bisogna incoraggiare la fortuna a baciarci. Come? Zampone e lenticchie, ed il gioco è fatto. Ma ciò che appare (fin troppo) semplice per qualcuno, può essere decisamente insufficiente per altri. Ed in fondo è giusto così: se non si ha la possibilità di godersi una volta l’anno certe particolarità culinarie, allora che cenone sarebbe? E allora ben venga tuffarsi negli ultimi sapori di questo duemilaotto, ma almeno non trascuriamo un occhio di riguardo per la lista della spesa e – soprattutto – per i prezzi dei prodotti alimentari. Se c’è crisi, c’è crisi e allora perché non prendere in considerazione qualche utile suggerimento per preparare pietanze sì squisite, ma anche capaci di farci risparmiare?


Ad esempio, sapete che il menù che vi stiamo per descrivere potrà costarvi circa dieci euro a persona? Due antipasti, due primi, due secondi, due contorni, dolci, frutta, spumante: vi sembra impossibile? Ecco i segreti per riuscire nell’impresa: tante pietanze ma non abbondanti (tenete sempre a mente l’immortale motto ‘di tutto un pò’), acquisti ponderati (muniti di volantini, scandagliate scaffali dei supermercati alla ricerca delle offerte ancora in corso) e un po’ di doveroso riciclo dei doni natalizi ricevuti.

IL MENU’
Antipasti: due a scelta tra crostini di fegatini, bocconcini di formaggio assortito, gamberetti in salsa rosa, tartine assortite, anguilla marinata, cavallucci marini (meglio se surgelati);
Primi: due a scelta tra tortellini in brodo, lasagna vegetale, agnolotti al sugo, gnocchi di patate con aggiunta di cozze;
Secondi: uno a scelta tra tacchino (arrostito o scaloppine al vino), cappone lesso, filetti di pesce in salsa bianca; l’altro dev’essere obbligatoriamente zampone o cotechino;
Contorni: c’è solo l’imbarazzo della scelta ma, date per scontate le lenticchie stufate, c’è di che sbizzarrirsi per l’altro contorno (sottaceti, purè di patate, insalata verde, spinaci saltati);
Dolci: impossibile non riciclare qualche pandoro, panettone, pasticcini o dolciumi natalizi (ricevuti in dono o fatti in casa), qui il risparmio è garantito;
Frutta secca: come sopra…
Bevande: acqua, vino bianco e rosso (vanno bene anche I.g.t., ovvero “Indicazione Geografica Tipica”, invece dei più costosi D.O.C.), spumante italiano.

Ripetiamo, adoperando la giusta misura nel predisporre le porzioni, sarà possibile presentare in tavola tante pietanze succulenti. Siamo sicuri che, alla fine del cenone, avrete saziato i vostri ospiti ed accontentato il vostro portamonete.

 

[poll id=13]

Plus One!

3 Commenti

  1. admin scrive:

    Le spese non vanno ulteriormente ammortizzate invitando più persone. Ribadiamo però l’accuratezza nel dosaggio delle porzioni.

  2. Menu per il Cenone di Capodanno | Si può fare con 10 euro? | Il Blog di eRistoranti.net - Ristoranti in... rete scrive:

    [...] Link all’articolo di Procesharing [...]

  3. Insonne scrive:

    Manca un particolare:quante persone bisogna invitare per ammortizzare le spese?

Rispondi