Cd, Libri e Film: Top Ten Natale 2008. Primeggia sempre il Made in Italy: trionfano Pausini, Littizzetto e De Sica


Pubblicato il 28 dicembre da Riccardo Dell'Aversana

Consigli da google per le tue ricerche:

Plus One!


Chissà se sarà proprio colpa della crisi, fatto sta che questo Natale gli italiani hanno pensato bene di dedicare più tempo e spazio allo svago. Almeno nel campo della cultura e dell’intrattenimento, i consumi non sembrano aver subito alcuna rilevante flessione. E così, tra un libro più o meno impegnato ed un disco dell’artista preferito, tra il classico cinepanettone, il cartone delle feste o l’autentico film d’essai, scopriamo che il Made in Italy s’impone in maniera schiacciante anche nella musica, nella lettura e nelle sale cinematografiche. La prima settimana natalizia suggella dunque il trionfo del Belpaese anche nelle varie top ten di vendita di libri e cd e di affluenza alle sale per i film in prima visione.

CHI TRIONFA NELLE SALE: DE LAURENTIS-DE SICA  BATTONO MADAGASCAR 2
E così, andando a spulciare la classifica delle pellicole più attese e viste, arriva la prima conferma: “Natale a Rio”, dopo un discreto avvio, ha sbancato il botteghino tra le giornate di Natale e Santo Stefano, superando sul filo di lana “Madagascar 2”. Dopo l’accoppiata De Laurentiis- DreamWorks, troviamo al terzo posto “Il cosmo sul comò” del trio Aldo,Giovanni e Giacomo. Sono queste tre pellicole a calamitare le preferenze del pubblico, vista l’abissale distanza a cui seguono i “presunti pretendenti”: il romantic-movie “Come un Uragano” con la coppia Gere-Lane, il fanta-thriller “Ultimatum alla Terra” che segna il ritorno di Keanu Reeves, “La Duchessa” con Keira Knightley, il deludente “The Spirit” di Frank Miller, il luccicante “Ember” sostenuto da un cast davvero da favola (Bill Murray, Tim Robbins e Martin Landau su tutti), il disneyano Bolt.

LE LETTURE PIU’ GETTONATE: LITTIZZETTO E MAZZANTINI SENZA RIVALI
Impegno o disimpegno? Sulle letture il pubblico italiano sembra essersi equamente diviso, regalandosi o facendo dono ad altri di libri a volte all’insegna del puro divertimento, altre volte della riflessione. Alla fine però, la bilancia pende sempre a favore di autori italiani, con "La Jolanda furiosa" di Luciana Littizzetto a guidare la top ten delle feste, seguita a ruota dal romanzo "Venuto al mondo" di Margaret Mazzantini (Mondadori). Al terzo posto troviamo il caso letterario dell’anno, ovvero "La solitudine dei numeri primi" del fisico e scrittore Paolo Giordano (Premio Strega e il Premio Campiello opera prima 2008). Completa il podio “Il gioco dell’angelo” di Ruiz Zafon, tallonato dal best-seller “Twilight” di Stephenie Meyer. Al quinto posto un altro evergreen, “Gomorra” di Roberto Saviano. Molto interessante anche il sondaggio lanciato dalla rubrica del Tg1 “Benjamin”, curata dal direttore Gianno Riotta. Ecco la graduatoria dei libri preferiti dai votanti:
1. L’eleganza del riccio (Muriel Barbery)
2. La Solitudine dei numeri primi (Paolo Giordano)
3. Un cappello pieno di ciliegie (Oriana Fallaci)
4. Harry Potter e i doni della morte (J.K. Rowling)
5. Uomini che odiano le donne (Stieg Larsson)
6. Firmino (Sam Savage)
7. L’audacia della speranza (Barack Obama)
8. La paura e la speranza (Giulio Tremonti)

MUSICA, SOLO ARTISTI ITALIANI TRA I PRIMI DIECI: LO STIVALE FA EN PLEIN
Il successo tout-court del Made in Italy si completa nella top-ten dei dischi più venduti durante la settimana di Natale. Al primo posto c’è Laura Pausini con il cd campione di vendite “Primavera in anticipo”. A seguire, sugli altri due gradini del podio si collocano “Gaetana” di Giusy Ferreri  e “Canzoni per Natale” di Irene Grandi. Affermazione schiacciante tutta al femminile, dunque. Dal quarto posto in poi troviamo Tiziano Ferro (“Alla mia eta’”), Franco Battiato (“Fleurs 2”), Lorenzo Jovanotti Cherubini (“Safari”), Andrea Bocelli “Incanto”, Giorgia (“Spirito Libero”), i Negramaro (“San Siro Live 2008”). Chiude al decimo posto la doppia raccolta di Adriano Celentano (“L’animale”).

 

Plus One!

Rispondi

*