Occhio alla spesa su Rai Uno, programmazione da Martedì 21 a Sabato 25 Aprile 2009


Pubblicato il 21 aprile da Riccardo Dell'Aversana

Consigli da google per le tue ricerche:

Plus One!

occhio-alla-spesa-rai-uno-puntate-dal-21-al-25-aprile-2009-pricesharing1

MARTEDI’ 21 aprile: ANANAS E KIWI
Disponibili sul mercato in tutte le stagioni, molto apprezzati sia per il sapore fresco e gustoso che per le vitamine che contiene la loro polpa, ananas e kiwi sono i protagonisti della puntata di oggi di Occhio alla Spesa. A parlarci delle loro principali caratteristiche nonché dei diversi luoghi di coltivazione sarà un agronomo della C.I.A. – Confederazione Italiana Agricoltori- , ospite in studio di Alessandro Di Pietro, che ci spiegherà quali siano le differenze individuabili ad occhio nudo tra frutti di diversa provenienza e quali siano i controlli cui la merce viene sottoposta. Un filmato girato all’interno di un’azienda di trasformazione mostrerà come viene trattata la frutta. Con gli Angeli di Occhio alla Spesa assisteremo al racconto di un telespettatore che ha trovato una “sorpresina” all’interno di una confezione di merendine.

MERCOLEDI’ 22 aprile: PASTA ALL’UOVO RIPIENA
Ravioli, tortellini, crespelle, cannelloni al ragù o con la ricotta: quante sono le specialità della tradizione italiana fatte di pasta all’uovo ripiena? Lo scopriremo con ad Alessandro Di Pietro nel corso della puntata odierna di Occhio alla Spesa. Ospite della trasmissione un produttore che ci spiegherà quali siano le varianti dei ripieni a seconda delle regioni, quali siano le più acquistate al nord e al sud e come l’impasto base della pasta cambi in funzione degli ingredienti del ripieno. Un filmato mostrerà come avviene la stesa della pasta in una produzione artigianale e sottolineerà le differenze con la produzione industriale. Una nuova, gravissima segnalazione per gli Angeli di Occhio alla Spesa contattati da un telespettatore che ha trovato escrementi di roditori in una confezione di legumi.

GIOVEDI’ 23 aprile: INSALATE DI CAMPO
Protagoniste della puntata di oggi di Occhio alla Spesa sono le insalate di campo, profumate, saporite, ricche di vitamine e sali minerali. Proprie dalla stagione primaverile nascono spontaneamente e si presentano in tante diverse varietà. Con un produttore, Alessandro Di Pietro mostrerà le più coltivate e commercializzate come lattughino, borragine, rucola, tarassaco, iceberg, bietola, catalogna, trocadero, canasta e puntarelle. Spiegherà come alcune di esse siano conosciute fin dall’antichità oltre che per il buon sapore anche per le proprietà benefiche e curative. Un filmato mostrerà come avvenga la produzione e la raccolta della lattuga. Per gli Angeli di Occhio alla Spesa, il caso di un telespettatore che ha acquistato una pedana vibrante non conforme al modello pagato.

VENERDI’ 24 aprile: PESCESPADA E PALOMBO
Protagonisti della puntata odierna di Occhio alla Spesa sono pescespada e palombo,pesci molto diffusi nei nostri mercati, venduti principalmente in tranci e particolarmente apprezzati per i valori nutrizionali paragonabili alla carne bovina. Con un ospite della Federpersca Alessandro Di Pietro spiegherà come distinguere senza errori i tranci dell’uno e dell’altro, come esser certi della freschezza del prodotto e soprattutto come esser certi che il prezzo di vendita sia adeguato alla qualità dell’acquisto. Un filmato mostrerà la produzione del pescespada affumicato. Per gli Angeli di Occhio alla Spesa il drammatico caso di una signora in come vegetativo da 16 anni ed i suoi problemi con la pensione.

SABATO 25 aprile: COSTO DIETE
Per l’appuntamento con l’inchiesta del sabato di Occhio alla Spesa, Alessandro Di Pietro propone oggi un tema di grande attualità specialmente con l’avvicinarsi della buona stagione, ovvero il costo delle diete che intraprendiamo per giungere all’estate in migliore forma fisica. Ma bisogna davvero dare credito alle proposte delle pubblicità che suggeriscono nomi di pillole, tisane, creme tutti prodotti che in brevissimo tempo promettono un paio di taglie in meno? E come esser certi che la dieta adottata dai numerosissimi centri di dimagrimento non arrechi danni al nostro organismo? Lo vedremo nel corso della trasmissione ascoltando in diretta alcune testimonianze.

Plus One!

Rispondi

*