Passaporto elettronico a Grosseto e Potenza: ci saranno anche le impronte digitali


Pubblicato il 4 luglio da Stanislao Di Bello

Consigli da google per le tue ricerche:

Plus One!

Il nuovo passaporto elettronico, secondo il regolamento europeo del 2004, conterrà la fotografia in formato elettronico e le impronte digitali del titolare.

Per adesso il nuovo sistema è operativo soltanto in due città: Grosseto e Potenza, ma entro breve tempo sarà esteso anche nel resto del Paese. Il passaporto elettronico, come spiegato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, manterrà invariato l’aspetto esterno, ma il microchip interno conterrà anche la fotografia e le impronte in modalità protetta. Saranno le Questure e i Commissariati ad eseguire la rilevazione delle impronte digitali per coloro che faranno richiesta del nuovo passaporto, mentre, come precisa la questura di Grosseto, “le impronte saranno cancellate dagli archivi dopo una settimana dal rilascio del documento”.

Ricordiamo infine che l’introduzione del nuovo sistema non obbliga in alcun modo alla sostituzione dei vecchi passaporti, che resteranno validi fino alla loro naturale scadenza.

Plus One!

Rispondi

*