Risparmio, credito, servizi finanziari: arriva il Progetto Informa


Pubblicato il 24 giugno da Riccardo Dell'Aversana

Consigli da google per le tue ricerche:

Plus One!

 Nasce ufficialmente “Informa”, uno strumento ideato per migliorare il mercato e per utilizzare al meglio gli strumenti finanziari e creditizi. 

“L’attività principale del Progetto INFORMA,  finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, è incentrata quindi sull’informazione e formazione offerte ai consumatori e utenti in materia di uso di strumenti creditizi”.

Un obiettivo ambizioso che vede schierati in campo Federconsumatori, Adoc, Adusbef, Codacons e Codici: “Informa” verrà presentato venerdì prossimo, 26 giugno 2009, alle 11.30 presso il Centro Congressi Frentani di Roma

“Dai servizi bancari ai mutui, dal risparmio tradito ai servizi assicurativi, dal credito al consumo all’anatocismo, sono moltissimi gli ambiti in cui spazia il campo d’azione delle Associazioni dei Consumatori coinvolte in tale progetto, che porteranno avanti lo scopo comune di dare vita ad un mercato più chiaro e maggiormente incline all’utilità dei servizi nei confronti del cittadino consumatore”. A questo scopo, è stato predisposto un apposito sito dedicato, dotato di un sistema informativo online. Istituito anche un numero informativo unico, che permetterà agli utenti interessati di “entrare in contratto con sportellisti ed esperti legali pronti a guidare i cittadini a districarsi in questo ambito delicatissimo e spesso poco trasparente”. 

L’iniziativa era stata annunciata qualche settimana fa sul dalla Federconsumatori: “Negli ultimi anni si sono verificati numerosi problemi e questioni relative alla chiarezza ed alla trasparenza sui prodotti e servizi finanziari e sugli strumenti creditizi, dai problemi connessi all’anatocismo, ai mutui, alle varie questioni del cosiddetto risparmio tradito (Bond Argentina, Parmalat, Cirio, etc.). A questi si affiancano problemi informativi e di rapporto con i cittadini riscontrati nell’ambito  dei servizi bancari, assicurativi e creditizi. Tali problematiche necessitano  interventi che favoriscano una conoscenza ed un migliore utilizzo degli strumenti esistenti da parte della clientela".  

Il progetto sviluppa  le seguenti materie nell’ambito del settore finanziario e creditizio:

Mutui ed accesso al credito

Credito al consumo

Carte di credito 

Polizze vita

Risparmio

 

Plus One!

Rispondi

*